Nuovo Sconti! Grembiule di cotone tradizionale giapponese Prima stella polare, MAEKAKE, HOKUTO NO KEN Visualizza ingrandito

Grembiule di cotone tradizionale giapponese Prima stella polare, MAEKAKE, HOKUTO NO KEN

1B-MAE-DM101

Nuovo prodotto

Grembiule in cotone tradizionale giapponese Ken il sopravvissuto, MAEKAKE, HOKUTO NO KEN

Maggiori dettagli

  • Prodotto in Giappone

50,40 €

-20%

63,00 €

Scheda tecnica

Altezza
Larghezza
Composizionedi cotone
Origine del prodottoProdotto in Giappone

Dettagli

Grembiule in cotone tradizionale giapponese Ken il sopravvissuto, MAEKAKE, HOKUTO NO KEN

Ken il sopravvissuto, noto anche con il titolo originale Hokuto no Ken (北斗の拳?, trad. lett.: "Il pugno dell'Orsa Maggiore"1 o più precisamente "Il pugno del carro grande"), è un manga shōnen immaginato e disegnato da Tetsuo Hara e scritto dallo sceneggiatore giapponese Buronson. Ken the Boy Who Lived è stato originariamente pre-pubblicato tra il 1983 e il 1988 sulla rivista Weekly Shōnen Jump dell'editore Shūeisha. .

La storia si svolge negli anni '90 (che allora erano un futuro relativamente prossimo), su una terra devastata da una guerra nucleare, che aveva provocato l'evaporazione della maggior parte dei mari e degli oceani, nonché la distruzione di gran parte della vegetazione. Durante l'introduzione della serie animata si legge "199X", cioè un anno indeterminato alla fine del 20° secolo4. In questo universo post-apocalittico, i sopravvissuti sono umili abitanti del villaggio che cercano di sopravvivere o feroci banditi raggruppati in bande che depredano e perseguitano gli abitanti del villaggio.

Tuttavia, un esperto di arti marziali di nome Kenshiro, noto come Ken, un uomo riconoscibile per le sette cicatrici sul petto (che formano la costellazione dell'Orsa Maggiore), è stato scelto per diventare il successore di una leggendaria scuola di assassino marziale arte, Hokuto Shinken (北斗神拳?, l'arte divina della stella polare), la cui tecnica consiste nel premere i punti vitali dell'avversario per farli esplodere dall'interno

La storia di un classico capo giapponese
Le origini del maekake risalgono al 15 ° secolo, quando i pescatori dell'era Muromachi tagliarono grembiuli di vecchia tela da vela da legare intorno alla vita. Il nome completo e formale del capo è ho-maekake o grembiule di tela. In Giappone, come altrove, la necessità ha portato al riutilizzo e al rimodellamento dei materiali usati. La popolarità del maekake raggiunse l'apice negli anni '50 e '60. La maggior parte dei maekake furono prodotti nella città di Toyohashi nella prefettura di Aichi, a circa 300 chilometri (185 miglia) da Tokyo. Durante la drammatica espansione dell'economia giapponese del dopoguerra, la produzione di maekake esplose e i grembiuli stampati con un nome di negozio o di azienda sparsi tra birrifici di sake, negozi che vendono riso , miso, salsa di soia e fertilizzanti e produttori alimentari in tutto il paese.

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione